Occhiali, come sceglierli in base al tipo di viso

Nella società di oggi, avere un corpo ed un viso curati e piacevoli da vedere rappresenta un ottimo biglietto da visita in tante situazioni e soprattutto nelle relazioni sociali. Tuttavia, per alcuni il dover indossare degli occhiali può essere motivo di preoccupazione, in quanto accessorio che, se non scelto in maniera adeguata, potrebbe peggiorare l’aspetto del viso. 

Taluni soggetti, d’altronde, sono costretti a metterli a causa di varie problematiche degli occhi, che potrebbero essere risolte anche grazie ad interventi specifici presso centri specialistici, come la Mvm nella Capitale. Clicca qui per avere informazioni al riguardo. Comunque, indifferentemente dalle motivazioni che ne abbiano richiesto l’uso, risulta importante scegliere degli occhiali in base al tipo di viso posseduto. Proviamo a fornire qualche suggerimento a questo proposito.

Modelli per visi ovali o lunghi

Un viso ovale rappresenta il genere più armonico a cui adattare degli occhiali. Lo stile ideale di questi ultimi è rettangolare con un’altezza media, a cui abbinare degli angoli cosiddetti stondati, cioè arrotondati. La montatura può essere scelta sia spessa che sottile. Se si possiede invece un viso lungo (quindi stretto e allungato), allora è necessario prestare attenzione alla larghezza dell’occhiale, in quanto una montatura eccessivamente ampia rispetto alle tempie potrebbe creare un effetto “mosca”.

Montature per visi rotondi o quadrati

In presenza di un viso rotondo, è importante evitare montature troppo grandi e dalle forme esageratamente tonde, in quanto accentuerebbero appunto le rotondità della faccia. Il modello ideale sarebbe quello dalle forme squadrate o rettangolari, con delle punte un po' allungate ed accentuate, in modo da rendere il viso più sottile e lungo. Con un viso quadrato, invece, la scelta dovrebbe ricadere su occhiali dalla forma tondeggiante e con una montatura medio-sottile.

Modelli per visi a triangolo o a diamante

Per le persone che presentano un viso a triangolo o a cuore, gli occhiali più adatti sono quelli a farfalla o a gatto. La forma può essere relativamente pronunciata, con punte accentuate e con altezza e spessore dell’occhiale che possono variare senza alcun problema o limite. In questi casi, gli occhiali a gatto risultano tra i più gettonati, soprattutto tra le donne.

Medesimo discorso è possibile farlo per chi possiede invece un viso a diamante (o romboidale) e cioè con zigomi leggermente pronunciati e sporgenti, una fronte piccola e una mascella evidente. Anche in tale caso, una montatura a forma di gatto è l’ideale, anche se particolarmente pronunciata. La scelta da questo punto di vista può essere varia, fino ad optare per dei modelli originali e addirittura anche vintage, stile anni ‘60.

Come si può notare, ogni tipologia di viso presenta un tipo di occhiale maggiormente adatto alle sue caratteristiche. Importante è scegliere un modello che migliori la propria immagine, per piacere e soprattutto per piacersi. 

You may also like...