Parliamo di cibo: citazioni celebri a tavola

Si dice spesso che il piacere del cibo sia così intenso perchè non deriva solamente dal mangiarlo: nasce anche dal prepararlo, dal guardarlo, dallo sceglierlo, e perfino solamente dal parlarne – o dallo scriverne. E in effetti sono molti gli scrittori, e in generale le persone celebri, che hanno creato aforismi spesso rimasti famosi sul cibo e sul piacere che ne deriva. Proviamo a gustare insieme qualcuna di queste frasi note e meno note, magari proprio come aperitivo!

“Preferisco il burro alla margarina: mi fido delle mucche più di quanto mi fidi dei chimici.” Questa frase di Joan Dye Gussow, professoressa e nutrizionista, è buona per chi è più di altri preda della moda per l’alimentazione naturale, e diffida di altri prodotti – ma dopotutto, ce la sentiamo di contestarla?

“Il cioccolato, come ogni prodotto raffinato, ha la sua stagione. C’è una semplice regola per sapere se siete nel giusto periodo per mangiare cioccolato: il cioccolato si mangia solo nei mesi il cui nome contiene una O o una E.” Mentre date un’occhiata al calendario e magari vi lasciate scappare un sorriso a questa massima di Sandra Boynton, umorista e illustratrice americana, già sappiamo che allungherete una mano verso quella ciotola di cioccolatini…

“Ma qualcuno me lo mostri, un altro piacere come la cena, che arriva ogni giorno e dura un’ora intera!” Charles Maurice de Talleyrand, vescovo, politico e diplomatico Francese del ‘700, è noto per aforismi più pungenti e cattivi di questo: ma dopotutto ci sentiamo di dargli pienamente ragione anche qui, dove parla di piaceri che conosciamo in prima persona.

“Nelle librerie, i libri che si vendono più facilmente sono i libri di cucina e i libri di diete. I primi ti insegnano come preparare il cibo, e i secondi ti dicono che non devi mangiarlo.” Troviamo ben catturata in questa frase di Andy Rooney, scrittore satirico americano, questa strana tensione contraddittoria che molti di noi ben conoscono fra i piaceri della tavola e le necessità della salute.

“Nulla sarebbe più noioso del mangiare e del bere, se Dio non le avesse rese cose piacevoli, prima che necessità.” Voltaire ha scritto più aforismi famosi di quasi chiunque altro, ed era impossibile tralasciare proprio lui in questa serie di citazioni: ma anche non tenendo conto della sua fama, dobbiamo riconoscere che non ci sono molte altre attività così importanti per la nostra vita di cui ci occupiamo con lo stesso piacere, per non dire lo stesso energetico entusiasmo, che riserviamo al cibo. Siamo felici di ritardare l’ora di andare a letto per divertirci un po’ più a lungo, anche di fare una notte in bianco: ma saltare la cena? Proprio no!

“Chi non cucina pensa che sia sciocco investire due ore di lavoro in due minuti di piacere. Ma se la cucina è evanescente, be’, allora lo è anche il balletto.” Chiudiamo questa piccola rassegna con questa frase di Julia Child, chef e conduttrice televisiva, per sottolineare una piccola, ma grande verità: al di là di tutto quanto di vero e importante si possa sicuramente dire sull’importanza di una corretta alimentazione, e sull’attenzione che dobbiamo porre a questo aspetto della nostra vita, mangiare è anche un piacere, e anche come tale va osservato e considerato. Buon appetito!

You may also like...