Come funziona il manifesto funebre

funerali

Quando parliamo di funerali, molti sono gli aspetti di cui tener conto. Innanzitutto, il punto di vista organizzativo e burocratico, di cui di solito si occupa in modo serio e professionale un’agenzia funebre a Roma, come Cattolica San Lorenzo, quindi quello di ciascun elemento che compone un funerale, su cui comunque dovremo dire la nostra. Pensiamo all’addobbo floreale, al tipo di celebrazione, alla sepoltura o alla cremazione e anche al manifesto funebre. Vediamo assieme, in particolare, cos’è quest’ultimo e in cosa consiste esattamente.

Manifesto funebre, che cos’è

Il manifesto funebre consiste in una specifica comunicazione fatta dai familiari di chi viene a mancare che viene affissa nel quartiere di residenza, oppure fuori dall’attività di famiglia nel caso ce ne sia una o sui muri del circondario del palazzo. A cosa serva il manifesto, quindi, è abbastanza chiaro: a comunicare agli amici e ai conoscenti la notizia della morte della persona. Il manifesto, in genere, viene accompagnato anche da un necrologio da pubblicare su un quotidiano locale o anche nazionale a seconda della persona. È sempre l’agenzia funebre a occuparsi sia dei manifesti che dei necrologi, offrendo così un servizio molto completo da ogni punto di vista.

Cosa fare per un manifesto

Ma come si predispone un manifesto funebre? Occorre subito rivolgersi all’impresa di pompe funebri che gestirà il funerale. In un secondo momento bisogna pensare a un breve testo da inserire nel manifesto, per comunicare la notizia del lutto. Di solito sul manifesto funebre vengono inserite informazioni standard come le generalità del defunto, nome e cognome, data di nascita e di morte, e ovviamente le informazioni utili sul funerale, sulla data e sull’ora delle esequie funebri e anche sul luogo. Eventualmente, per chi lo desidera, si può anche pensare di aggiungere una piccola frase personale sul manifesto funebre, come una sorta di dedica per chi è venuto a mancare.

Il galateo funebre

Di solito, questo tipo di comunicazione arriva dai parenti più vicini al defunto, come figli o genitori, ma ogni persona cara può decidere di fare un manifesto funebre con un pensiero per chi non c’è più. In genere, si leggono manifesti funebri in cui l’intera famiglia dà il triste annuncio della morte del proprio caro, con una foto per fare in modo che le persone che leggono il manifesto capiscano subito chi è. Un galateo preciso per il manifesto funebre, ma in genere è sempre meglio non eccedere nelle dediche.

You may also like...