Impiatologia dentale per un sorriso perfetto

Il problema delle protesi dentali è stato uno dei grandi crucci della maggior parte dei dentisti e dei pazienti fino a poco tempo fa. Fortunatamente, grazie agli studi in materia, si è arrivati all’elaborazione di una branca dell’odontoiatria che viene chiamata “implantologia dentale”. Questa branca si occupa della sostituzione di denti estratti o mai cresciuti mediante l’utilizzo di impianti, che sono costituiti da una vite in titanio che viene inserita nell’osso al posto del dente mancante, che è sua volta connessa attraverso un particolare perno alla capsula in ceramica. Il risultato finale è molto simile ad un dente naturale, e questa innovativa pratica ha il grande vantaggio di non richiedere tutte le operazioni di manutenzione che erano necessarie, invece, per le protesi.

Contatta lo specialista su studiodentisticocda.it per un consulto.

I vantaggi dell’implantologia dentale

I vantaggi degli impianti sono davvero tantissimi. Prima di tutto si può sostituire da un singolo dente, fino a tutti i denti di entrambe le arcate. In secondo luogo sono fissi e non si muovono, problema che invece angustiava chi faceva utilizzo della dentiera. Un altro grandissimo vantaggio è rappresentato dal fatto che il risultato finale sia molto più vicino ad una dentatura naturale. In ultimo, aspetto di grande importanza, grazie agli impianti si può mangiare qualsiasi cosa senza doversi curare di tutti i problemi che una volta erano connessi alle vecchie protesi.

Ma quanto tempo richiede l’implantologia dentale?

Vi farà piacere sapere che, grazie alle ultime tecniche scoperte, è possibile inserire gli impianti anche subito dopo l’estrazione del dente. Questo riduce, senza ombra di dubbio, la problematica legata all’estetica di rimanere alcuni giorni senza il dente in questione. Inoltre durante la stessa seduta in cui viene estratto il dente, è possibile posizionare in modo assolutamente indolore uno o più impianti (arrivando persino a poter sostituire l’intera arcata dentale).

Denti fissi in 24 ore

La tecnica dell’implantologia a carico immediato consente persino di avere una dentatura fissa in 24 ore. In seguito all’estrazione del dente, infatti, vengono innestate tutte le viti necessarie e su di esse viene innestata una dentatura provvisoria. Questa dentatura è provvisoria perché verrà sostituita dopo tre mesi (è necessario, infatti, che le viti si innestino bene nelle ossa prima di montare la dentatura definitiva). Rispondendo, dunque, al quesito che ci siamo posti nel titolo dell’articolo possiamo darvi una risposta affermativa, ma con una piccola postilla. Perché si possa eseguire l’implantologia a carico immediato è necessario il verificarsi di alcune condizioni che il vostro dentista dovrà verificare:

  • Deve essere presente una certa quantità di osso
  • Gli impianti inseriti devono avere una certa stabilità
  • Le gengive devono fornire un buon supporto parodontale
  • Non ci devono essere nel paziente episodi di Bruxismo

Insomma l’implantologia dentale permette una reale possibilità di avere un sorriso splendido in poco tempo ma con le giuste accortezze, i dovuti controlli e i professionisti adeguati!

 

You may also like...