Inquinamento: la piaga del nostro Pianeta

Al momento l’inquinamento è uno dei problemi più dannosi per il nostro pianeta. Da pensare che l’inquinamento è la causa del buco dell’ozono e di conseguenza dell’effetto serra.

Da anni ormai si cerca di combattere il fenomeno, ma con insufficienti risultati. Lo scioglimento dei ghiacciai negli ultimi decenni, infatti, è drammaticamente peggiorato.

Soluzioni all’inquinamento: le varie iniziative prese

Tante sono le iniziative prese per fermare questo problema e tanti sono i settori in cui si è intervenuti:  

Energie alternative. Si cerca, ormai da tempo, di trovare delle energie alternative che non inquinino, cercando di sfruttare la potenza della natura, come l’energia eolica che sfrutta la potenza del vento o come l’energia solare che sfrutta il calore del sole.

Veicoli. Altre soluzioni si stanno prendendo per i mezzi automobilistici. Infatti, sempre più sono i veicoli elettrici che circolano. Oltre a questo, nelle grandi città, dove l’effetto smog è devastante, si cerca di far circolare i veicoli, nei fine settimana, a targhe alterne.

Rifiuti. Per quanto riguarda la questione rifiuti invece, ormai da anni, si fa in buona parte del pianeta la Raccolta Differenziata. In Italia, la questione rifiuti è abbastanza grave, infatti, molte grandi città, soprattutto del mezzogiorno si trovano in grandissima difficoltà. Per quanto riguarda la gestione rifiuti, ormai ci sono dei corsi obbligatori da frequentare. Se non si segue questo corso sulla gestione dei rifiuti, non si entrerà mai a lavorare nel settore. Inoltre, una volta finito il corso sulla gestione dei rifiuti, ci saranno di tempo in tempo anche degli aggiornamenti a cui sono sottoposti i dipendenti.

Inquinamento: Consigli per consumare di meno

In realtà il segreto per inquinare meno è quello di consumare meno. Bisogna che ci sia una riduzione dei consumi e si produrranno così di conseguenza minor quantità di rifiuti. Per consumare di meno è necessario modificare alcune abitudini quotidiane.
Si può cominciare ad inquinare meno l’ambiente, partendo da alcune semplici abitudini:

  • Utilizzare la bicicletta o i mezzi pubblici;

  • Prodotti senza imballaggi: gli imballaggi costituiscono circa il 40% in peso e il 60% in volume dei rifiuti solidi urbani;

  • risparmiare acqua;

  • non consumare carne più di due volte a settimana, il processo produttivo della carne è molto più inquinante del processo produttivo vegetale;

  • Consumare cibo biologico e km zero.

Al momento l’obiettivo è che entro il 2020 di ridurre le emissioni di gas serra del 20 % portare al 20 % la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili portare al 20 % il risparmio energetico. Quindi il 20 è il numero per eccellenza.

You may also like...